Manuale Tecnico - edilnova srl

Vai ai contenuti

Menu principale:

Manuale Tecnico

- 11/07/2016 RISTRUTTURARE CASA E RINNOVARE IL PAVIMENTO

Che si tratti di un rinnovo parziale oppure di un intervento più strutturale, la ristrutturazione della casa comporta, nella maggior parte dei casi, anche il rinnovo della pavimentazione.
Riguardo questo intervento è necessario valutare tutta una serie di fattori che riguardano l’invasività dei lavori, il budget di spesa, gli eventuali vincoli di quota dati dagli infissi esistenti ed i tempi per effettuare l’intervento.
In questo approfondimento tecnico cercheremo di dare delle risposte sui principali quesiti legati al rifacimento delle pavimentazioni nel caso di ristrutturazioni. (leggi qui la guida fornita da Woodco).
__________________________________________________________________________________________________________
- 08/03/2016 TUTTO o quasi SULLA NORMA UNI 11265

Importanti novità in tema di competenze e responsabilità nella posa in opera delle pavimentazioni e dei rivestimenti di legno.
Dal progettista al direttore lavori, dal produttore degli elementi al posatore, fino al committente, la norma definisce cosa compete a chi (leggi qui).
__________________________________________________________________________________________________________

- 08/04/2014  Le piastrelle ceramiche negli ambienti pubblici e all'esterno - come scegliere la giusta pavimentazione

Segnaliamo un interessante manuale promosso da ASSOPIASTRELLE (Associazione Nazionale dei Produttori di Piastrelle di Ceramica). Questo manuale tratta dell'applicazione delle piastrelle di ceramica negli ambienti pubblici. E' rivolto ai committenti, agli architetti ed a tutti gli operatori coinvolti nella progettazione, nella riqualificazione e nella realizzazione di pavimenti e pareti in tali ambienti. (leggi qui).
__________________________________________________________________________________________________________

- 27/02/2014  Come calcolare il fabbisogno calorico e la potenza di una stufa

Per capire che potenza deve avere una stufa per scaldare un appartamento che supponiamo trovarsi in pianura in una zona non particolarmente fredda, dobbiamo eseguire un semplice calcolo. Supponiamo un appartamento di 80 mq con soffitti alti 3 m e isolamento termico medio.
- Per prima cosa calcoliamo il volume dell'immobile da riscaldare (superficie 80 mq x altezza soffitti 3 m = 240 metri cubi)
- Per ottenere le kilocalorie di cui abbiamo bisogno, moltiplichiamo il volume per un coefficiente termico, che esprime le calorie medie necessarie per riscaldare 1 mq a 20-22°C. Se il grado di isolamento della casa è basso il coefficiente è pari a 40, se è medio 35, se è alto 30. (volume 240 metri cubi x 35 = 8.400 kcal)
- Ora abbiamo ottenuto il fabbisogno calorico del nostro appartamento. La potenza di una stufa è espresso in kW. Per convertire le kcal in kW dobbiamo dividere le kcal per un valore pari a 862. (8.400 kcal / 862 = 9,7 kW)
- 9,7 kW è la potenza che dovrebbe avere la nostra stufa, ma in genere si consiglia di acquistare un prodotto di potenza leggermente superiore di un 15-20% (9,7 kW x 15/20% = 11 kW)
- La conclusione è che nel caso esaminato avremmo bisogno di una stufa di potenza pari a 11 kW
__________________________________________________________________________________________________________

- 14/10/2013  LARGHEZZA DELLE FUGHE (norma UNI 11493 giugno 2013)

La posa a "giunto unito" non è ammessa. In nessun caso può essere prescritta o adottata una larghezza delle fughe minore di 2 mm.
La larghezza delle fughe deve essere stabilita nel progetto considerando vari aspetti:
- tipo di piastrella (pressate/estruse, rettificate/non rettificate)
- formato delle piastrelle
- tolleranza dimensionale prescritta per le piastrelle
- coefficiente di dilatazione termica dei materiali costituenti la piastrellatura
- proprietà meccaniche dei materiali di posa (adesivo, materiale per fughe)
- localizzazione e percorso dei giunti
- caratteristiche meccaniche del supporto
- ambiente di destinazione e condizioni di esercizio previste
Indicativamente, nelle prescrizioni progettuali la larghezza delle fughe può andare da 2 mm - 3 mm, nel caso di piastrelle ottenute per pressatura con buona regolarità dimensionale (piastrelle rettificate), in ambienti interni, su supporti rigidi e dimensionalmente stabili, fino a 6 mm - 8 mm, in situazioni opposte.
__________________________________________________________________________________________________________

- 20/09/2013  RUOLO E COMPETENZE DEGLI OPERATORI (norma UNI 11493 giugno 2013)

La nuova norma UNI, chiarisce e definisce i ruoli e le competenze degli operatori del settore:
COMMITTENTE: definisce i requisiti tecnici ed estetici, nonchè le prestazioni che la piastrellatura deve possedere.
PROGETTISTA DELLA PIASTRELLATURA: ha il compito di individuare la soluzione costruttiva e di dimensionare la piastrellatura, in funzione sia dei dati di progetto, sia delle esigenze e dei requisiti espressi dal committente. Compete inoltre la verifica delle scelte progettuali eventualmente operate dal committente.
DIRETTORE DEI LAVORI: verifica il progetto e la conformità della realizzazione dell'opera con le indicazioni e le prescrizioni progettuali. Competono inoltre la verifica delle campionature dei prodotti, l'organizzazione dello stoccaggio dei materiali, l'organizzazione delle attività di cantiere, l'esecuzione dei controlli in corso d'opera e finali dell'opera, la verifica della protezione dei lavori durante la posa fino alla consegna.
POSATORE DELLA PIASTRELLATURA (IMPRESA APPALTATRICE): compete la corretta esecuzione dei lavori in conformità al progetto ed alle decisioni del DL, la verifica della qualità dei materiali (piastrelle, adesivi, ecc.), dello stato del supporto, dello stoccaggio dei materiali. Inoltre la cura e la protezione dei lavori durante e dopo la posa e fino alla consegna.
PRODUTTORE DEI MATERIALI (piastrelle, adesivi, ecc.): compete la verifica del materiale prodotto, in conformità con le norme vigenti ed applicabili. Compete inoltre la marcatura dei rispettivi prodotti secondo le norme e le leggi in vigore.
VENDITORE DEI DIVERSI MATERIALI: compete il corretto immagazzinamento dei prodotti fino al momento della consegna, nonchè la comunicazione delle garanzie e la messa a disposizione di aggiornata documentazione tecnica e di sicurezza, predisposta dal produttore.
__________________________________________________________________________________________________________

- 16/09/2013    PROPRIETA' ANTISCIVOLO DEI PAVIMENTI

Tratto dalla normativa HVBG (Federazione centrale degli istituti tedeschi di assicurazione contro gli infortuni nel settore industriale), un'importante guida sul grado antiscivolo che devono avere le pavimentazioni a secondo dell'ambiente in cui vengono posate (leggi qui).
__________________________________________________________________________________________________________

- 17/07/2013    NORMA UNI 11493:2013

PIASTRELLATURE CERAMICHE A PAVIMENTO E A PARETE
Istruzioni per la progettazione, l'installazione e la manutenzione
La nuova norma definisce la qualità e le prestazioni di una piastrellatura ceramica, fornisce regole ed istruzioni da osservare nella scelta dei materiali, nella progettazione, nell'installazione e nell'impiego e manutenzione, e specifica soluzioni conformi tipiche, tali da assicurare il raggiungimento ed il mantenimento nel tempo dei livelli richiesti di qualità e prestazione.
La norma entra a far parte del corpo normativo nazionale il 13 giugno 2013
Tra le altre cose vengono chiariti:
- Ruolo e competenze degli operatori
- Prescrizioni relative alla tecnica di posa, ai giunti, alle pendenze
- Specifica del tipo di adesivo in funzione dei dati di progetto e delle piastrelle selezionate
 _________________________________________________________________________________________________________

- 20/03/2013    CERAMICA AMICA

Conoscere la ceramica italiana per utilizzarla al meglio delle sue potenzialità (leggi qui)
__________________________________________________________________________________________________________


- 05/03/2012    MANUALE DELLA CORRETTA  POSA IN OPERA (vedi allegato)

Piastrelle di ceramica - Definizioni, classificazione, caratteristiche e marcatura (norma UNI EN 14411).
Manuale per la posa di pavimenti di legno per uso civile.
__________________________________________________________________________________________________________


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu